martedì 14 dicembre 2010

Documentorio Madrid, 22 maggio 2010: il perchè di un ricordo solo ora



Siamo praticamente arrivati alla continuazione naturale (ma non altrettanto bella e interessante) della vittoria della Champions League 2010. La vittoria dell’Inter. Le cose da quel giorno  (a parte che per me son cambiate) non è che vadano un gran che bene. Anzi. In campionato si vacilla. In Champions, l’Inter fa figure del cazzo (ogni altro modo fine per definire le gare non rende l’idea, mi spiace per i puristi e i puri). Sta di fatto che proprio in queste settimane di difficoltà, sento la necessità enorme di ricordare e raccontare per la prima volta davvero quel giorno a Madrid. Sì, perché appena tornata tutti a chiedermi “Come è stato?”, “Cosa hai provato?”. E io a starmene zitta. Che c’era da dire, più di quanto io non riuscissi a fare con occhi e sorriso? Niente. Non son cose che si spiegano se non dopo mesi e anni. Non son cose che si spiegano senza cadere nella banalità in cui ogni giorno il pallone e il calcio sono risucchiati. E quindi, ho deciso di aspettare. Di attendere che il momento fosse propizio (...don Fabrizio). Quale momento più giusto e necessario per ricordare certe vittorie e gioie se non quello che ci vede perdenti come forse non riuscivamo bene a ricordarci da anni? Vi presento il mio "Documentorio, Madrid, 22 maggio 2010", dove lo storpiare la parola tanto cara a Piero Angela è voluto coscientemente, in onore all'assonanza con la parola Vomitorio che a quanto pare significa settore dello stadio. Almeno, tutti noi che eravamo là, abbiam capito così. In verità, è una parola italiana (uguale in spagnolo) che sostituisce "gate" in inglese. Ma faceva ridere. Quindi, eccoci qui.

Nella speranza di usare poco le parole e tanto le immagini e i video, parto con qualche foto e un video. Miei e recuperati da internet, dal Mondo. Il Mondo che era là con me, quello che stava a casa e quello che non c'era.

Buona visione…

Mio papà che tenta di dormire in aereo (per la paura)





Un aereo solo di interisti


















Autoscatto per affrontare il volo
















Hostess coraggiose















video



Per la foto Inter Campione: newslab

Nessun commento:

Posta un commento